Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

CHIUDI

Come fare emergere il talento? - L'Impresa racconta Just Knock

Just Knock

08/03/2018

“Abbattere i pregiudizi valutando idee al posto dei CV.” – Lo scrive “L’Impresa”, periodico mensile di management del gruppo Sole24Ore nel numero di marzo 2018. “L’Impresa”, in questo articolo intitolato “Come fare emergere il talento”, racconta i benefici dell’innovativo metodo di Blind Recruiting proposto dalla piattaforma Just Knock attraverso l’intervista ad alcune delle aziende che hanno deciso di utilizzare il nostro sistema per attrarre e selezionare candidati.

Nel 2018 sempre più aziende hanno cominciato a rendersi conto che la lunghezza del Curriculum Vitae di un candidato, i suoi titoli e le sue esperienze, non sono del tutto rappresentative della persona che vi sta dietro. Per questo cercano soluzioni alternative per testare reali capacità e motivazione delle persone interessate a lavorare per la propria azienda.

 

Simona Erba

Tra le aziende che hanno deciso di usare una soluzione alternativa per reclutare risorse realmente motivate c’è Bosch, che circa un anno e mezzo fa cercava una figura legata ai temi dell’Industry 4.0. ed è riuscita ad individuarla grazie a noi. “Questo sistema […] ha il vantaggio di scardinare pregiudizi e barriere a cui ognuno di noi, anche involontariamente, è soggetto”, racconta Simona Erba, Recruiting Manager del Gruppo Bosch.

 


Gianmarco Molinari

Oltre ad eliminare pregiudizi e barriere, la modalità di blind recruitment aiuta a individuare i candidati che condividono pienamente la visione dell’azienda. “La selezione del personale” racconta Gianmarco Molinari, Chief Marketing Officier di CREDIMI, startup nel mondo del finance che ha da poco concluso una Job Call per trovare un Digital Marketing Manager, “non è un processo matematico per il quale basta un algoritmo o le poche informazioni contenute in un curriculum vitae, perché l’oggetto in gioco è una persona e le sue caratteristiche vanno ben oltre la sola esperienza lavorativa”. Questo approccio ha permesso a CREDIMI di non perdere tempo con candidati senza motivazione e di concentrarsi su risorse proattive e di valore per la loro startup.

 


Polikseni Shani

Il blind recruitment si rivela essere una sfida anche per le aziende che, come nel caso di Danone, si trovano a “toccare con mano i vantaggi di un sistema che consente di aumentare la trasparenza dei processi di selezione mettendo in primo piano l’imparzialità. Danone ha da poco concluso la ricerca di un Sales Account attraverso Just Knock, rimanendo stupita dall’altissimo coinvolgimento dei candidati e dalla trasparenza offerta dal processo “La trasparenza è un valore in cima ai nostri standard di selezione e trovare un sistema per potenziarla e valorizzarla è per noi un plus”, spiega a “L’Impresa” Polikseni Shani, HR Specialist & Digital Champion Italy-Greece di Danone. 

L’interesse verso profili più giovani è invece quello che ha portato Esselunga ad approcciarsi a Just Knock, con l’intenzione di adottare un canale più vicino ai candidati e che utilizzasse lo stesso linguaggio. A maggio 2017 l’azienda cercava una figura per la posizione di Assistant Buyer ed è rimasta piacevolmente colpita dai progetti inviati in risposta al brief: “Ciò che ci ha stupito è stata soprattutto la qualità dei progetti presentati. Un elemento che ci ha convinti ad utilizzare anche in futuro questo strumento di recruitment.”



Gianfranco Chimirri

La scoperta di nuovi talenti attraverso canali non convenzionali è una vera e propria missione anche per Unilever – scrive “L’Impresa” - che a partire da 2017 ha avviato con noi una partnership per la selezione di 5 job position nell’area marketing. “Si tratta di una scelta che risponde anche alla volontà di dare ai candidati un’esperienza formativa al di là del colloquio. […] La standardizzazione è finita e noi abbiamo scelto di superarla così racconta Gianfranco Chimirri, HR & Communication Director di Unilever per l’Italia.

L’articolo qui riassunto, insieme alle citazioni, può essere letto nella sua interezza alle pagine 93 - 94 del numero 3/2018 de “L’Impresa”, periodico mensile del Gruppo24Ore, pubblicato a marzo 2018.

 

       

Etichettare le cose, non le persone: così Weber Marking System ha deciso di cercare i suoi talenti


Just Knock


22/05/2018

Da una semplice idea al team marketing di Arval: così Alessia ha conquistato l’azienda.


Just Knock


24/04/2018

Un candidato è molto più di un CV: Esselunga racconta perché attraverso la storia di Silvia


Just Knock


12/04/2018
Just Knock S.r.L. - P.I. IT 08772940964 - info@justknock.it